Welfare Café è un progetto per la divulgazione della conoscenza del welfare nei territori della Provincia di Biella e del Canavese (TO).

Le Pmi in prima linea per costruire il welfare diffuso

Il vice presidente dell’Unione Industriale Biellese con delega al Welfare, Nicolò Zumaglini, è intervenuto al seminario “Piani di welfare aziendale. Un bando per le aziende per sostenere azioni di welfare”. L’incontro si è svolto mercoledì 30 ottobre, nella sede della Camera di Commercio di Biella, ed è stata l’occasione per fare il punto sul welfare aziendale in Piemonte e per presentare le modalità di accesso al bando pubblicato dalla Regione Piemonte, analizzando le opportunità e gli ambiti di applicazione.

Welfare a misura di Pmi

Zumaglini ha aperto i lavori facendo riferimento ai dati del Welfare Index Pmi: “Si è avviato un movimento trasversale sul welfare, che coinvolge molti imprenditori e i loro dipendenti. Già oggi, una parte consistente delle PMI attua politiche di welfare aziendale, spesso senza esserne nemmeno a conoscenza”. E’ proprio per supportare le imprese dinamiche che è nato il progetto Welfare Café.

Scopri di più sul Rapporto »

Il nostro obiettivo? Incrementare il benessere

“Uno dei nostri obiettivi prioritari è sicuramente la promozione e il supporto alla costituzione di un welfare diffuso inteso come insieme di beni, servizi e prestazioni offerti dalle aziende per incrementare prima di tutto il benessere e, perché no, anche l’attrattività del territorio in generale – ha precisato il vicepresidente Uib – Sul nuovo bando emanato dalla Regione Piemonte, oggetto del seminario organizzato dalla Camera di Commercio, abbiamo già avviato con le aziende associate un confronto per presentare un progetto che aggreghi più imprese del territorio”.

Scopri di più sul Bando »

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp