Welfare Café è un progetto per la divulgazione della conoscenza del welfare nei territori della Provincia di Biella e del Canavese (TO).

Welfare Index PMI 2019: la ricerca

La ricerca  Welfare Index PMI  monitora le iniziative di welfare attivate dalle imprese. L’indagine 2019 ha coinvolto 4.561 piccole e medie imprese italiane di tutti i settori produttivi e di tutte le classi dimensionali.

Sono state analizzate iniziative di welfare relative a 12 aree di intervento: previdenza e sanità integrativa, servizi di assistenza, polizze assicurative, servizi di conciliazione vita-lavoro, sostegno economico, formazione, sostegno all’istruzione di figli e familiari, cultura e tempo libero, sostegno alle persone in situazioni di debolezza, sicurezza e prevenzione, welfare allargato al territorio e alle comunità.

I principali risultati:

  • Le imprese “attive” sul welfare sono raddoppiate in tre anni – dal 25% al 46%. Le imprese hanno incrementato tanto l’ampiezza quanto l’intensità delle iniziative di welfare.

  • Sul welfare aziendale sono attive in forte maggioranza ( 70% ) grandi aziende (più di 250 addetti). Le piccole imprese si stanno muovendo velocemente sul tema, anche grazie alla scia delle grandi.

  • Le imprese che hanno più successo sviluppano il welfare come un progetto strategico che parte dall’ascolto delle esigenze dei dipendenti.

  • Tra le aziende aumenta la consapevolezza che benessere sociale e risultati di business crescono di pari passo. Il 63,4% delle imprese dichiara infatti un aumento della consapevolezza del ruolo sociale delle imprese

  • Le imprese annoverano fra i principali vantaggi dell’introduzione delle politiche di Welfare:
    • 73% delle imprese dichiara un aumento della soddisfazione dei lavoratori
    • 63,9% delle imprese dichiara un aumento della produttività
    • I servizi maggiormente promossi tramite il welfare aziendale sono l’Assistenza sanitaria integrativa per il 46% e i servizi di conciliazione vita-lavoro 60%.

Scopri di più sulla ricerca »

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp